Benvenuto su questa pagina

Se Stai Cercando Un Modo Per Abbassare I Costi Ed Aumentare Gli Utili Della Tua Azienda
Leggi Questo Messaggio in cui ti rivelerò

Come Tagliare 245.000€ Di Costi
Mi Ha Consentito Di Migliorare
Il Mio Stile Di Vita Fatturando
1.200.000€ In Meno

Sono contento che tu sia qui perché significa che hai deciso di migliorare la resa della tua azienda e di prendere in mano la tua vita restituendole la serenità che ti meriti.

Sono onorato di poterti aiutare ad ottenere finalmente di più dai tuoi sforzi e ad alleggerirti di tutte quelle preoccupazioni che rischiano di sommergerti.

Se sei un imprenditore ed hai un’azienda da mandare avanti

Se sei continuamente alla rincorsa del fatturato mensile

Se ogni sera ti trovi oppresso dalle preoccupazioni che governano il tuo “tempo libero”

Se hai dei dipendenti il cui stipendio dipende dalle tue scelte

Se ti senti schiacciato dal peso di questa situazione e vorresti vivere più serenamente le tue giornate senza rinunciare alle soddisfazioni della tua attività

Allora queste righe sono rivolte a te

Stai ben attento a quello che stai per leggere perché ti voglio rivelare il segreto  su come fare ad uscire da questa ruota del criceto abbassando i costi ed aumentando gli utili.

Mantenendo gli stessi fatturati potrai aumentare la marginalità sulla vendita dei tuoi prodotti o servizi migliorando concretamente la qualità della tua vita.

Come te anche io sono un imprenditore.

 

Sono Benito Ranucci, sono imprenditore da 35 anni, ho un’azienda con diversi collaboratori e per ottenere il meglio da loro sono diventato anche coach e formatore.

Ma soprattutto sono diventato un consulente aziendale per gli imprenditori che vogliono migliorare la propria azienda, ma che non sono disposti a sacrificare la propria vita.

Lavoro nel campo dell’editoria e della comunicazione da 20 anni, negli ultimi 5 anni la mia azienda fatturava intorno ai 3,5 milioni di euro.

Però notavo che era sempre un rincorrere il fatturato nonostante tutte le attenzioni che ci mettevo per farla rendere di più.

 

Ad un certo punto mi sono chiesto come fare, come poter abbassare i costi, eventualmente anche i fatturati, ma MANTENENDO però ALTA LA MARGINALITÀ.

Allora ho cominciato a fare un’analisi minuziosa sulla mia struttura

 

▶️ PER CAPIRE COME RIDURRE I COSTI:

  • Affitti
  • Dipendenti
  • Comunicazione
  • Costi invisibili
  • Imprevisti
  • Tasse
  • Crediti insoluti
  • TFM (Trattamento di Fine Mandato)

Ho messo nero su bianco tutta la situazione e punto per punto ho valutato dove avrei potuto intervenire per migliorare a partire dal commercialista al costo dei dipendenti…

Ad esempio il costo orario del dipendente, pur rimanendo una spesa fissa ho visto che poteva essere ottimizzato :

se il tempo richiesto per svolgere un determinato compito è di un’ora è indispensabile che eviti di mettercene una e mezza.

 

In una struttura grande e dispersiva come quella precedente purtroppo questo era un aspetto che si verificava non di rado.

Il risultato di ciò era che complessivamente risultava in esubero in termini orari il lavoro di ben 3 dipendenti… per un totale di 100.000€ l’anno.

Eliminare questa spesa ha significato poter abbassare i fatturati senza però ridurre gli utili

Ecco quali azioni ho messo in atto nella mia azienda:

 

Situazione iniziale:

La mia azienda opera nel campo della comunicazione gestendo la pubblicità nelle multisale e sui pullman; un appalto di un autobus aveva un costo fisso di 30.000/anno

Il costo fisso del dipendente che lavorava su quell’appalto era di ulteriori 30.000€

La resa massima ottenibile da quell’appalto era di 80.000€, quindi l’utile lordo era di 20.000€

Cosa ho fatto:

Ho spostato il dipendente su un altro appalto di nostra proprietà, ma nel settore cinema che offriva ancora possibilità di sviluppo, guadagno e spazio di crescita

Ho disdetto l’appalto relativo al pullman eliminando così il costo fisso di 30.000€/anno

La resa del dipendente è rimasta invariata di 80.000€/anno, ma in questo caso l’utile era diventato di 50.000€

Inoltre

Calcolando la resa di ciascun dipendente in base ai prodotti e servizi realizzati ho ridotto il loro orario a 10 dipendenti, recuperando su ciascuno 20 ore settimanali

Il risparmio mensile è stato di 15.000€ tra stipendi, contributi e TFR, che per 13 mensilità costituivano un ammontare annuo di 195.000€.

Il totale di queste operazioni ha generato un risparmio annuo per la mia azienda di 245.000€, equivalente ad 1.200.000€ di fatturato. Incredibile!

 

Questo risparmio mi ha consentito di mantenere la STESSA PROFESSIONALITÀ e la stessa MARGINALITÀ, ma con una GRANDE DIFFERENZA: per mantenere lo stesso utile mi posso permettere di fatturare 1.200.000€ in meno.

Di conseguenza sono molto meno stressato e sono più concentrato nel portare innovazione e fantasia in azienda.

 

Quindi io oggi fatturo circa la metà di prima, guadagnando però allo stesso modo e con il grande vantaggio di non dover correre dietro ai fatturati.

 

Secondariamente HO REINGENIERIZZATO L’AZIENDA PER INCREMENTARE LO SVILUPPO attraverso diverse strategie.

 

 

Il totale di queste operazioni ha generato un risparmio annuo per la mia azienda di 245.000€, equivalente ad 1.200.000€ di fatturato. Incredibile!

 

Questo risparmio mi ha consentito di mantenere la STESSA PROFESSIONALITÀ e la stessa MARGINALITÀ, ma con una GRANDE DIFFERENZA: per mantenere lo stesso utile mi posso permettere di fatturare 1.200.000€ in meno.

Di conseguenza sono molto meno stressato e sono più concentrato nel portare innovazione e fantasia in azienda.

 

Quindi io oggi fatturo circa la metà di prima, guadagnando però allo stesso modo e con il grande vantaggio di non dover correre dietro ai fatturati.

 

Secondariamente HO REINGENIERIZZATO L’AZIENDA PER INCREMENTARE LO SVILUPPO attraverso diverse strategie.

La prima scelta è stata di DIGITALIZZARE l’azienda per sfruttare il meglio della old economy senza però perdere di vista il potenziale della new economy implementandolo e approfittando delle grandi opportunità offerte da questo mercato.

Grazie a questa strategia ho potuto essere più competitivo e più rappresentativo e mi sono guadagnato un aumento di fatturato di 250.000€ senza aumentare il personale.

Per fartela breve sono riuscito ad avere la stessa elevata qualità che abbiamo sempre offerto ai nostri clienti, ma con un minore stress ed una vita meno faticosa.

Tu che fai l’imprenditore sai benissimo che cosa vuol dire non dormire la notte per fatturare a sufficienza per il dipendente che non viene a lavorare, per il cliente che non ti paga… insomma tutta una serie di situazioni che solo noi sappiamo che cosa significa.

 

Oltre a tutto ciò ho riposizionato le figure giuste nelle posizioni in cui potevano rendere al meglio.

Se ad esempio un tuo dipendente è bravissimo nello svolgere una determinata mansione, ma il suo ruolo in azienda gli impone altri compiti per cui non è portato… potresti avere un talento ma di fatto lo stai sprecando.

Sai come individuare le caratteristiche di una persona che la rendono perfetta per una mansione ed inadeguata per un’altra?

E non sto parlando di competenze tecniche

o del fatto che gli possa piacere o meno un dato compito…

Si tratta di analisi che svolgo ora, ma per le quali ho dovuto studiare parecchio e che mi hanno richiesto molta pratica per essere affinate.

Eppure sono

fondamentali per ottenere miglioramenti sostanziali

io vedo nelle aziende dove vado a fare consulenza che è purtroppo una situazione che si verifica frequentemente ma che non viene generalmente percepita dagli imprenditori.

 

Oppure molti imprenditori quando fanno le riunioni con il proprio personale parlano unicamente dei fatturati, senza parlare invece di SVILUPPO, ignorando la necessità di dare loro anche degli OBIETTIVI da raggiungere, come aiutarli a farlo attraverso i tuoi valori, l’identità della tua azienda.

Mentre tu hai ben chiaro dove vuoi arrivare non è detto che sia così per i tuoi collaboratori:

il tuo team è coeso?

Ha sposato la TUA MISSION?

Hai tolto loro i dubbi sulla tua Mission?

 

Se i tuoi collaboratori non sono allineati con i tuoi obiettivi difficilmente riuscirai ad ottenere quei risultati che per te sono fondamentali.

All’interno di una struttura ciascuno ha le sue percezioni ed il suo modo di vedere il mondo; il tuo obiettivo è differente da quello che ha il tuo collaboratore,

ma tu devi portare i tuoi collaboratori a sposare i tuoi obiettivi attraverso quelli che sono i loro obiettivi all’interno del contesto aziendale.

È molto importante:

 

Tu sei sufficientemente formato per poter trasferire ai tuoi collaboratori certe procedure?

Sai fare quello che insegni?

Sei un leader in quello che insegni o che fai?

Sei riuscito a trasferire il tuo perché?

 

Io aiuto i CEO e gli amministratori a raggiungere quel livello in modo che poi possano trasferire alla parte più bassa dell’azienda tutti i processi necessari per poter lavorare nella maniera più consona possibile.

Fin qui ti ho fatto solo alcuni esempi di possibili cambiamenti che possono migliorare la tua attività e quindi la tua vita, ma le valutazioni da fare sono in realtà numerose ed altrettanti gli accorgimenti che potrebbe essere necessario adottare.

Basta poco per fare la differenza verso l’alto.

Basta poco per fallire miseramente.

 

Soprattutto in un mercato molto competitivo come quello di oggi, dove la concorrenza è agguerrita e preparata.

 


Se vuoi saperne di più compila il modulo qui di seguito per prenotare una consulenza di mezz’ora con me per valutare se possiamo collaborare insieme.

Prenota la chiamata

Prenota la chiamata


Dichiaro di aver letto e accetto la politica sul trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento Europeo 2016/679 o GDPR

0